Potere personale

Una buona parte delle esperienze trasformative che una persona può avere secondo me ruotano intorno all’idea di ‘potere personale’.

Cosa intendo esattamente per potere personale?
L’abilità di prendere una decisione e di agire in base a quella decisione in modo da generare i risultati che desideri.

Molto spesso c’è una seconda idea che si affianca a questa prima nel lavoro che faccio con le persone e nei gruppi.

Ed è l’idea di ‘iterazione’, e quello che intendo per iterazione è l’idea che le persone iniziano a costruire l’abilità di fare delle azioni in modo ‘iterativo’ sulla base delle decisioni che hanno preso per ottenere dei risultati.

Quando fai così quello che succede è che non hai bisogno di produrre i risultati che vuoi tutti in una volta per tutto quello che decidi di volere o di generare nel mondo. Ma quello che succede invece è che fai un pezzetto di lavoro e in relazione di quello che hai fatto il mondo e l’ambiente in cui operi generano un certo feedback come risposta… Qualcosa accade e questo informa qual è la cosa successiva che farai.
In questo modo riesco a pensare all’idea di potere personale in modo molto più efficace, se porto l’aspetto iterativo all’interno di questa.

Se penso a molti imprenditori e professionisti c’è una mitologia abbastanza diffusa tra loro (o tra aspiranti tali) secondo cui quando non si ottengono il successo che vuoi è perchè non hanno la giusta visione e un piano di azione. Non hai le istruzioni, la programmazione MA se le avessi tutto andrebbe immediatamente a posto da solo.

Nella realtà cose del genere non succedono mai. O almeno, io non mai visto succederlo. Quello che ho visto succedere invece è che è quello che ti porta al successo è sempre un processo iterativo e che, anche se non se ne accorgi, è sempre questo che ti mette in grado di avere i risultati che desideri nella loro attività.

E così piuttosto che avere un ‘piano’, quello che funziona piuttosto è iniziare a prendere i feedback che arrivano dall’esterno e di rispondere in maniera ‘iterativa’ non a quello che ti aspetti succeda o che pensi debba succedere, ma a quello che è presente in quel momento.

E spesso quello che scoprirai, se inizi ad operare in questo modo e prendere come vero non quello che pensi debba essere vero ma quello che ti ritorna sotto forma di informazione dall’ambiente è che questo, il feedback che ti ritorna da quello che fai, ti mette nella posizione di costringerti a fare delle cose diverse da quelle che pensavi fosse necessario e che volevi fare.

Alla prossima!

Simone

Trackbacks

  1. […] Potere personale Una buona parte delle esperienze trasformative che una persona può avere secondo me ruotano intorno all'idea di 'potere personale'. Cosa intendo esattamente per potere personale? Source: https://www.simonepacchiele.com […]

Scrivi un commento

*

1
Ciao da Simone!
Se vuoi più informazioni clicca sul pulsante qui in basso per inviarmi un messaggio direttamente su WhatsApp.
Powered by