[ReSonance Experience] Il paradiso dei miscredenti felici

Come dicevo ieri il ReSonance è un non-metodo.

Di per sé, non ha nessuno scopo.
Tipo: non ti mette in grado di lavorare sugli ‘obiettivi’.

E allo stesso tempo ti rende la persona in grado di generare più performance che tu sia mai stata prima.

Risultati concreti in quello che già fai, non fuffa esoterica.

E allora perché uno dovrebbe imparare un non-metodo che non ti mette in grado di realizzare i tuoi obiettivi?

Questo è un paradosso? Assolutamente si, lo è.

C’è questo.

A volte riesci a percepire la vita così densa di eventi e di possibilità perché succedono cose belle. Tante e tanto belle che ti chiedi cosa stia succedendo. Hai il senso di essere in uno spazio-tempo separato in cui qualsiasi cosa funziona bene e va oltre le tue più rosee aspettative.

Stato di grazia.
Il paradiso dei miscredenti felici.

Eppure sei sempre tu, con gli stessi pantaloni strappati e la stessa faccia di sempre.

Ma adesso succedono e prima meno.

La differenza?

E’ solo che adesso le fai avvenire. Lasci che avvengano.
Fluidamente.

E sono molto oltre ogni obiettivo che la tua fervida mente di ‘ottenitore seriale’ potrebbe immaginare.

Quella roba da sogno erotico adolescenziale, e per ‘erotico’ non intendo .. sesso… Ma qualcosa di talmente sensoriale e talmente bello da farti svegliare la notte con il cuore a 3000.

Se provi a pensarci razionalmente in termini di obiettivi a questo non ci arrivi, credimi.

La vita di per sé è qualcosa che si ‘apre’, si distende e si rivela se non ci metti cose in mezzo per bloccarla.

E questa roba qui, credici o no, è la posizione migliore per ottenere risultati.

Solo che non è qualcosa di puramente e solamente razionale.

Dal punto di vista della mente è ‘ah… mi stai dicendo che ‘devo lasciar andare’. Sentito e risentito mille volte.

La faccenda è molto più sottile e allo stesso tempo più semplice di così.

Ed è qualcosa che coinvolge anche il corpo, non solo la volontà e la mente.

ReSonance è il non metodo per lasciar avvenire le cose e non bloccarle con i tuoi piccoli obiettivi.

O con il senso di come pensi che le cose dovrebbero andare.

Vuoi sperimentarlo anche tu?
Ti aspetto il 4 e 5 maggio a Verona.

==> Prendi il biglietto qui

Scrivi un commento

*

Iscriviti al Corso Intensivo di Coaching ReSonance dal 21 al 27 luglio 2019

x