Accelerazione in arrivo

E guardo oggi a tutte queste cose..

Mi verrebbe da non crederci per quanto le cose sono andate in avanti velocemente, e con quale accelerazione.

Se penso oggi a quello che ero due anni fa, ai loop in cui ero, al tipo di persone che frequentavo, ai risultati che ottenevo, alle discussioni che intrattenevo, alle foto che facevo… e anche ai numeri più oggettivi che descrivono la mia capacità di essere un imprenditore e un formatore… al mio peso, alla mia forma fisica…

Capiamoci, le cose non andavano male.

Questa non è la storia ‘ero povero e solo, lavavo i piatti nella vasca da bagno e la mia donna mi aveva lasciato’ alla Anthony Robbins – scritta per l’occasione non da Robbins ma da un pubblicitario bravissimo pagato per l’occasione, Jay Abraham.

Questa è solo una storia che ha a che fare con la capacità di migliorare i risultati che ottieni.

Insomma andavo già bene.

Ma in questo post voglio iniziare a parlare di cosa è dovuto accadere perché TUTTO quello che ‘gira’ nella mia realtà è cambiato in maniera significativa.

E di come puoi far avvenire questo anche per te (e per chi vuoi) attraverso un set molto piccolo di ‘programmi somasemantici’.

Poche singole applicazioni cognitive che non ti richiederanno di ‘crederci di più’, di impegnarti di più e neanche di cambiare nuove convinzioni.

E, dimenticavo ;), neanche di acquisire nuove abitudini.

E che però cambieranno completamente i filtri percettivi che ti fanno vivere nella realtà e ti fanno pensare, decidere, agire in essa.

Questa è una premessa ai prossimi video di un mini-corso che ho deciso di chiamare ‘Accelerazione’ che inizierò a pubblicare nei prossime giorni ed in cui ti parlerò anche del corso intensivo di Coaching ReSonance di luglio.

Questo post è la chiave per capire alcune cose in attesa del primo video di domani.


Il processo fondamentale che determina DAVVERO i risultati che ottieni si chiama “FEEDBACK LOOP”.

I dati che entrano nel tuo sistema cognitivo determinano delle decisioni che prendi e delle azioni che fai, e gli effetti che queste azioni da te compiute nel sistema diventano nuovo input utile per fare il passo successivo.

Quando padroneggi i feedback loop hai iniziato a padroneggiare il processo di creare qualsiasi risultato tu voglia ottenere e che hai bisogno di creare.

Come esseri umani, qualsiasi cosa facciamo determina un impatto nel sistema.

Se lancio un sasso nel laghetto davanti al quale sto scrivendo in questo momento, il sasso – come già sai – avrà un impatto non solo nel punto in cui cade… ma genererà una serie di onde che influenzano tutto quello che c’è ad una certa distanza.

Noi funzioniamo allo stesso modo. Qualsiasi onda generiamo nel sistema influenza anche il pensiero successivo, anche l’azione successiva.

MA

Dobbiamo essere in grado di ‘leggere’ e di decrittare l’influenza che ogni nostra azione genera nel contesto in cui siamo.

Prima ancora, dobbiamo essere in grado di vederla.

E poi di farla passare attraverso i giusti filtri cognitivi.

Questa è la PRIMA COSA che faremo nel corso di Coaching intensivo ReSonance del 21-27 luglio.

E da domani, nel gruppo Coaching Italia, parleremo di alcuni dei filtri che ti saranno utili, insieme al corso di luglio, per avere risultati migliori.

Per ora buona serata!

Scrivi un commento

*

Iscriviti al Corso Intensivo di Coaching ReSonance dal 21 al 27 luglio 2019

x