Impostazioni cookie

Cosa puoi aspettarti da una sessione di ReSonance

ReSonanceTrovo sempre abbastanza difficile spiegare a parole quello che succede ed il tipo di trasformazione che si genera in una sessione di Coaching ReSonance

E lo è perchè la trasformazione profonda è sempre un’esperienza ineffabile.

La trasformazione non è qualcosa di relativo a cambiare come operi o le cose che fai e non è niente di simile al cambiamento istantaneo, allo sviluppo personale, alla terapia od al coaching o con qualsiasi altra cosa anche lontanamente vicina a questi approcci.

La trasformazione ha una caratteristica particolare che la distingue: non e’ relativa al cambiamento.

Al contrario, mira a diventare senza cambiamenti, a trovare la posizione originaria dalla quale operi… la posizione che definisce chi sei, ed imparare ad essere centrati in modo risoluto in questa posizione qualsiasi cosa succeda, in ogni momento.

Non e’ sempre facile. Ma sicuramente ne vale sempre la pena, in ogni singolo secondo.

Per spiegarlo in maniera semplice… la trasformazione è ristabilire un contatto con il tuo modo di essere originario, è… letteralmente essere chi sei nel modo piu’ essenziale e primitivo.

E’ ritornare al centro, e poi ripartire da lì.

In qualche modo, è relativo al lasciare andare il tuo passato e le tue interpretazioni e percezioni sul tuo passato, e simultaneamente essere consapevole ed accettarlo nella sua interezza, senza nessun giudizio. E poi semplicemente lasciarlo andare ancora completamente

Dopo di questo, la trasformazione ha a che fare con l’andare avanti, proiettandoti nel futuro, mantenendo la tua essenza ed accedendo a chi stai diventando, compiendo un passo completo verso tuo futuro e chi stai diventando. Questo e’ cio’ che definisco ‘operare teleologicamente’.

Letteralmente, ciò significa permettere al tuo futuro di fornire informazioni al presente e di spingerti oltre.

Molte persone vivono basandosi sulla propria storia passata, mettendo il passato di fronte a loro e permettendo alla loro storia personale di determinare il proprio futuro… limitandosi e raccontandosi delle storie che raccontano a se stessi ed agli altri riguardanti cio’ che e’ successo, cio’ che hanno fatto e spesso… cio’ che NON hanno fatto.

Operare teleologicamente e’ relativo al riconoscere cio’ che non ancora hai fatto. Cosa c’è lì fuori davanti a te che ti aspetta. Soddisfando la bramosia di diventare cio’ che sei capace di diventare: completo e magnifico.
Questo e’ operare da una posizione totalmente diversa, tenendo intatto chi sei senza eccezioni o compromessi.
Una posizione senza compromessi dalla quale vivere ogni giorno per il resto della tua vita.
Spero che questo possa darti una idea di cosa voglio dire quando mi riferisco all’idea di trasformazione. Non ti sto chiedendo di capirlo.
Anzi quello che sto indicando spesso non puo’ essere espresso solamente con il linguaggio… quindi meglio non provarci nemmeno, a capirlo.

La trasformazione deve essere una esperienza. La devi sperimentare prima di avere anche solo una speranza di ‘capire’.

E’ questo che facciamo quando operiamo con questo modello: aiutarti a fare tua questa esperienza in modo completo.

Ho lavorato utilizzando questo modello in tutto il mondo con clienti, ed insegnandolo ad altri straordinari facilitatori, trainers e coach che adesso lo utilizzano provocando enormi trasformazioni e successi con i loro clienti.

L’essenza del modello e’ basato su una serie di abilita’ molto raffinate, che servono per estrarre la singolare mitologia personale o organizzativa di ogni cliente.

La mitologia dalla quale operi determina il modo in cui vedi il mondo letteralmente il mondo che vedi e quindi le risposte che hai al mondo ed alle altre persone che ci vivono dentro.

A livello individuale, il tuo mito è conservato in maniera primaria nella posizione somatica che mantieni, si basa sul corpo e sul modo in cui esprimi te stesso attraverso il corpo, in cui ti esprimi dal punto di vista somatico.

In maniera piu’ diretta viene fuori dalle decisioni che prendi e dal modo in cui le prendi le decisioni ed e’ qui che il nostro lavoro ha il suo più profondo valore.

Una volta che hai sperimentato la vera trasformazione, le decisioni che sono in linea con te verranno facilmente e velocemente.
Svilupperai una specie di intuizione, una profonda conoscenza di cio’ che e’ giusto per te e di cio’ che non lo è.

E questa consapevolezza si estenderà alle tue relazioni con le altre persone ed avrà un effetto anche su queste sulle decisioni che prenderai se sei in una posizione di leadership all’interno di un gruppo, di un team o della organizzazione che dirigi.

Il beneficio piu’ profondo della trasformazione e’ che saprai che stai vivendo la vita che sei destinato a vivere, la vita che tu e solo tu puoi esprimere.
Preparerai le fondamenta per l’eredità che lascerai dietro di te, il segno che creerai e lascerai in questo mondo.
La trasformazione e’ creare ‘futuri che funzionano’.

Passa in rassegna a tutte le risorse che hai a disposizione. Inizia la tua personale esplorazione della trasformazione. E dopo…fammi sapere quando è il momento in cui continuare questa esplorazione insieme.

Scrivi un commento

*